La lista dell’essenziale

La scorsa settimana mia madre ha compiuto gli anni. Un compleanno significativo, di quelli tondi, per cui tra noi figli era partito il consueto tam-tam per pensare al regalo da farle.

Se io sono allergica alle feste comandate, non è che i miei fratelli siano tanto meglio. Mia sorella adesso se la cava con la scusa di essere agli antipodi, mio fratello solleva la domanda così lascia agli altri l’onere di tirare fuori un’idea.

Stavolta, però, avevo un asso nella manica da sfoderare.

Mia madre, che dopo la pensione è diventata più attiva e impegnata di prima, e ha un’agenda più piena della mia, da qualche mese fa parte di un gruppo di nordic walking.

Il suo gruppo quest’estate andrà a Santiago, e noi le abbiamo regalato l’essenziale per mettersi in cammino.

Leggi tutto “La lista dell’essenziale”

Cinque giorni, sei chili, trecento chilometri

Lo zaino è appoggiato in un angolo della stanza, sembra mi guardi con quella cerniera che ormai fatica a chiudersi e i gli spallacci consumati, che raccontano i km già percorsi e sognano quelli che verranno. Leggi tutto “Cinque giorni, sei chili, trecento chilometri”